Quanti psicofarmaci in Italia!

 


pills-1569173_1920

L’Italia è al quinto posto nel mondo per consumo di psicofarmaci (Liuzzi, 2011)
Nel Lazio, già dal 2013, il 4,2% della popolazione residente ha avuto problemi di tipo psicologico, di cui quelli più importanti riguardano i disturbi d’ansia e la depressione (Istat, 2015) spesso affrontati con gli psicofarmaci.
In Italia il consumo di antidepressivi dal 2002 al 2010 è passato dal 19,9 al 35,7% sulla spesa farmaceutica.

Quindi 6,4 persone su 100 ha usufruito di almeno una prescrizione di antidepressivi all’anno – circa 3.800.000 italiani -.

Gli psicofarmaci più diffusi sono le benzodiazepine con 126 confezioni ogni 100 abitanti,
più di una scatola a testa all’anno. E nel 2010 la benzodiazepina è stato il farmaco di classe C più venduto
in Italia, con il 17,3% della spesa totale, pari a oltre 535 milioni di euro! (Liuzzi, 2011).
Infine, è stato stimato che in molte nazioni sviluppate come l’Italia, dal 35 per cento al 45 per cento
dell’assenteismo sul posto di lavoro è causato da disturbi mentali e psicologici
(Organizzazione Mondiale della Sanità).

Come psicologo sostengo che gran parte dell’utilizzo di questi farmaci sia evitabile grazie alla prevenzione e alla psicoterapia.

L’ansia, la depressione, i traumi, lo stress sono problemi che agiscono in modo silenzioso dentro di noi,
spesso ce ne accorgiamo solo quando ormai siamo arrivati al limite della sopportazione.

Del riconoscimento e della cura, sia dei sintomi che delle cause di questi mali, si occupano gli psicologi e gli psicoterapeuti.

Fare dei controlli psicologici periodici consente alla persona di affrontare questi problemi alla radice e,
attraverso semplici interventi, di non ritrovarsi rinchiuso o immobilizzato in situazioni insoddisfacenti e sconfortanti,
causa dei principali disturbi come depressione, panico e ansia generalizzata.

Occuparsi di se stessi anche attraverso periodiche attività presentate dal proprio psicologo, può essere un
ottimo modo per arrivare a vivere una vita piena e appagante.
Se non sei mai stato da uno psicologo cogli questa occasione, contattaci subito e raccontaci cosa hai vissuto e cosa stai vivendo.

www.psicologoaltelefono.it

 

psicologo-al-telefono-psicologo-online-consluenze

 


counselling-counsellor-psicologico

 

 

 

 

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *